Analisi tecnica forex giornaliera

“Fare soldi con il Forex trading è veramente possibile.” Certamente è così, se si impara sul mercato a fare trading in modo responsabile è possibile produrre guadagni consistenti.

Nel nostro blog troverete sezione specifiche su come fare trading online , come investire nel forex trading , il trading CFD e tanto altro, scoprirete che sarà la stessa emozione di giocare in borsa come trader professionisti. Secondo gli scalper , questo è un modo per fare trading, che abbassa sensibilmente i rischi di perdite, visto che il tempo in cui operano è molto breve. Il cattivo Vincent Bollorè con il suo fondo Vivendi , il cinico manipolatore il fondo Elliot , la buona e caritatevole la Cassa Depositi e Prestiti , ed infine alcuni personaggi non proprio secondari della politica italiana.

Compravendita di un contratto Futures

Firefox: installando questo Add-ons avrete la possibilità di visualizzare i future in formato push.. Sistemi di trading con il mercato futures. Uno dei migliori approcci al trading con il mercato futures, dato la sua volatilità è l’annullamento del fattore emozionale.

La view positiva perderebbe di valore solo con il ritorno delle quotazioni sotto la soglia degli 1. In un contesto generale che rimane sempre impostato al rialzo a turbare il "sentiment" degli investitori sono il riaffiorare di alcuni timori come quelli geopolitici nuovo lancio missilistico da parte della Corea del Nord che politici oltreoceano torna alla ribalta il Russiagate.

E' arrivato il momento di prendere profitto su qualche altro titolo in doppia cifra? Per leggere l'intero articolo devi essere abbonato ad uno dei 3 Portafogli. Ritorna l'appuntamento settimanale con i mercati finanziari: La debolezza del settore finanziario pesano sempre gli NPL e i timori legati alla riforma fiscale USA hanno indebolito i principali mercati azionari in particolar modo quelli europei che hanno chiuso in ribasso l'ultima settimana anche in scia ai deludenti dati trimestrali che hanno offuscato alcuni buoni dati provenienti macro che conferma la ripresa dell'economia mondiale.

Fase critica a Piazza Affari Tra i titoli interessanti segnalo A2A col superamento delle forti resistenze poste in area 1. Nuovo appuntamento di matà ottava con i mercati finanziari;. Le decisioni prese in settimana dalla BCE che prosegue, seppur a ritmo ridotto, la sua politica monetaria espansiva ha influito positivamente sui principali mercati azionari che chiudono l'ultima ottava del mese di Ottobre all'insegna dei rialzi nonostante la crisi politica in Spagna, dopo la dichiarazione d'indipendenza della Catalogna, continua a veder salire sempre più l'asticella del nervosismo.

Rispetto alle ultime settimane cambia veramente poco sui principali mercati azionari che fanno segnare nuovi record grazie all'ottimismo che si respira oltreoceano per quanto riguarda l'approvazione della riforma fiscale dopo l'approvazione da parte del Senato del bilancio federale ;.

La debolezza del settore bancario, ancora influenzato dai crediti in sofferenza, indebolisce invece Piazza Affari che chiude la settimana in leggero ribasso E' stata un'ottava di consolidamento l'ultima appena passata sui principali mercati azionari che, nonostante le tensioni politiche in Spagna e quelle internazionali tra Corea e Usa, hanno visto i nuovi record del Dax e di Wall Street;. Importante per il nostro mercato la ripresa del settore bancario tornato ad essere sotto pressione con le possibili nuove regoli stringenti per gli NPL da parte dela BCE.

Tra i titoli interessanti segnalo STM in caso di superamento dei Nuovi massimi di sempre per il titolo AMPLIFON che in caso di conferma oltre i 13 euro proseguirebbe il trend rialzista ripartito nel mese di Agosto e che potrebbero spingere le quotazioni in direzione dei Nonostante le rinnovate tensioni internazionali tra Corea del Nord e USA prosegue l'ottimo stato di forma dei principali mercati azionari internazionali che chiudono al rialzo una nuova settimana con il "focus" che, messe da parte le decisioni della FED, ora si concentrerà sia verso le elezioni tedesche fa paura la risalita dell'estrema destra che verso il Referendum dell'Indipendenza della Catalogna.

Sul mercato delle valute poco da segnalare rispetto allo scorso weekend con l'EURO che, rimanendo sotto la soglia degli 1.

Tra i titoli interessanti segnalo STM col superamento dei Torna l'appuntamento di metà settimana con i mercati finanziari: Sotto osservazione nelle ultime sedute troviamo il titolo RETELIT la cui impostazione di fondo è al rialzo ma che negli ultimi mesi si trova all'interno di un ampio rettangolo posizionato tra i supporti in area 1. Riprende a correre il titolo MONCLER che, dopo aver effettuato un veloce pullback durante la scorsa ottava con test sui primi supporti posizionati in area A livello generale dobbiamo ricordare i buoni dati trimestrali arrivati nelle passate settimane, marginalità al top del settore, tutti elementi che hanno dato nuova "benzina" al rally in atto e che dovrebbero sostenere i prezzi anche nei prossimi mesi in vista della stagione invernale.

E' stata una settimana a velocità alternata quella appena passata sui principali mercati azionari che, grazie agli acquisti delle ultime sedute, chiudono in leggero rialzo in scia ai buoni dati macro provenienti sia da oltreoceano che dal Vecchio Continente nonostante sullo sfondo rimangono sempre presenti i timori geopolitici.

Tra i vari indici dobbiamo segnalare da una parte il NASDAQ che torna a rivedere i suoi massimi di sempre e dalla parte opposta il DAX che nonostante il rimbalzo continua ad essere all'interno di una tendenza di medio periodo ribassista. Sul mercato delle valute arrivano le prese di beneficio sull'EURO che dopo aver toccato la soglia degli 1.

Nuovo appuntament di metà settimana con i principali mercati finanziari;. E' stata una settimana all'insegna del consolidamento l'ultima di Agosto sui principali mercati azionari internazionali con Wall Street che guarda sempre i suoi massimi di sempre nonostante i problemi presenti all'interno dell'amministrazione Trump; in questo contesto gli investitori, messo da parte il simposio di J.

HOLE nessuna novità di rilievo per quanto riguarda le prossime mosse in tema di politica monetaria , torneranno a concentrarsi sui prossimi dati macro in primis PIL USA e inflazione europea. La debolezza del settore finanziario SPREAD in risalita ha inciso negativamente sul nostro indice principale che ha chiuso l'ottava in leggero ribasso Nuovo appuntamento di metà settimana con i principali mercati finanziari: Come più volte segnalato dal punto di vista operativo tutti le debolezze di breve rimangono al momento nuove occasioni di acquisto per chi è fuori dal titolo.

Nonostante il ritorno del terrorismo ed ai nuovi problemi legati all'amministrazione Trump è stata una settimana positiva sui principali mercati azionari del Vecchio Continente con Piazza Affari che fa registrare una delle migliori performance. Dopo le prese di beneficio della passata ottava tornano gli acquisti sul nostro indice principale con le quotazioni che si fermano nei pressi dei punti; rispetto agli ultimi aggiornamenti non cambia la view sul FTSE Mib dove ogni fase di debolezza di breve viene sfruttata dagli investitori per rientrare in acquisto anche se graficamente un nuovo segnale di forza arriverebbe solo con il superamento dei 22mila punti.

Nuovo appuntamento di metà ottava con i principai mercati finanziari: Dopo la debolezza partita nella seconda metà del mese di Luglio e che ha riportato i prezzi a contatto con le ex resistenze situate nei pressi dei 5. Solo con la rottura dei 5. Nuovo appuntamento settimanale con i principali mercati finanziari;. Il nuovo appuntamento di metà settimana con i mercati finanziari: E' stata una settimana piatta quella appena passata sulla gran parte dei principali mercati azionari con il focus degli investitori che è tornato ad essere rivolto non solo alle rinnovate tensioni internazionali ennesimo lancio missilistico della Corea del Nord ma anche ai timori riguardanti una BCE oramai prossima alla fine di politiche monetarie espansive confermati peraltro da un'ondata di vendite sui titoli obbligazionari con il BUND che rivede i massimi degli ultimi 18 mesi in area 0.

Poco da segnalare sul mercato delle valute con l'EURO che si conferma sopra la soglia degli 1. I timori riguardanti una BCE pronta a fine ad interrompere la sua politica monetaria accomodante hanno avuto un impatto negativo sui principali mercati azionari che hanno chiuso l'ultima ottava di Giugno all'insegna della debolezza nonostante un settore bancario che è tornato ad essere oggetto di acquisti.

Tra i titoli interessanti per la nuova settimana segnalo BPM che oltre area 2. E' stata una settimana all'insegna del nervosismo quella appena trascorsa sui principali mercati azionari che hanno pagato il nuovo ribasso del prezzo del PETROLIO Anche per Piazza Affari è stata una settimana debole Al ribasso primi sostegni da monitorare in area punti.

Dopo una normale fase caratterizzata da prese di beneficio riprende quota il titolo GEOX che si porta a contatto con le resistenze situate in area 2. Gli scandali legati all'amministrazione Trump, i risultati del voto inglese, la debolezza del prezzo del Petrolio e le tensioni internazionali non hanno turbato nell'ultima ottava il trend rialzista presente sui principali mercati azionari che rimangono sempre vicini ai top di periodo.

Nelle ultime giornate il nostro "occhio" è finito sul titolo BIESSE non perchè il trend di fondo rimane ampiamente al rialzo ma per il motivo che nelle ultime 5 sedute ha realizzato 5 hammer rialzisti con i prezzi che rimangono sempre vicini ai massimi di sempre situati vicino alla soglia dei 37 euro;. Dopo svariati test sui massimi posti sulla soglia degli 11 euro arriva finalmente il superamento delle resistenze che a questo punto aprono la strada ad una continuazione del movimento rialzista in atto fin dal Novembre in direzione dei prossimi target situati nei pressi dei 12 euro.

Anche per Piazza Affari è stata una settimana all'insegna della debolezza Il titolo Mondo Tv a mio avviso si trova in una situazione interessante. Passiamo al settimanale; dal al il titolo ha accumulato una prima volta, poi è seguito il primo allungo, altra fase di accumulo e a Gennaio altro strappo, successivo pullback ed a Ottobre segue un altro allungo rialzista. Dal Novembre il titolo ha ritracciato fino alle ex resistenze divenute supporto.

Se ora pasiamo al giornaliero vediamo come i corsi si muovano con massimi decrescenti e minimi crescenti formando una sorta di cuneo o triangolo che dir si voglia, in cui i supporti e le resistenze vanno ad avvicinarsi.

A mio modesto avviso il titolo sembra abbia voglia di caricare una molla, se il movimento andrà a rompere la trendline che rappresenta la resistenza, dovrebbe scaturire un movimento molto violento visto la lunga fase di accumulo, che potrebbe riportare i prezzi ai top del , mentre, se dovesse rompere la trendline di supporto idem ma al ribasso, rivedendo iminimi del Diciamo che, essendo il titolo orientato al rialzo, le probabilità sono per la prima ipotesi. Dopo le prese di beneficio partite durante la scorsa ottava sul titolo PANARIA e che avevano riportato i prezzi a contatto con i primi supporti posizionati nei pressi dei 5.

E' stata una settimana di consolidamento quella appena trascorsa sui principali mercati azionari con alcuni di essi che rimangono sui top di sempre e altri vicini ai massimi degli ultimi anni; in un contesto generale che vede una volatilità sui minimi degli ultimi 20 anni gli investitori sono ora, dopo aver passato in scioltezza le Presidenziali francesi, alla ricerca di nuovi catalizzatori convincenti che possano far proseguire quel rally in atto oramai da fine Stop della posizione solo con il ritorno sotto i L'effetto MACRON, una buona serie di trimestrali e le rassicurazioni provenienti dalla FED sulla salute dell'economia statunitense continuano ad influenzare positivamente i principali mercati azionari che inaugurano il mese di Maggio proseguendo la striscia positiva in atto oramai da alcuni mesi.

Nuovo appuntamento settimanale con i mercati finanziari;. E' stata una settimana da incorniciare l'ultima di Aprile sui principali mercati azionari internazionali che grazie ai risultati elettorali francesi, dove è stata spalancata la porta ad una vittoria di Macron, hanno chiuso in rally spinti anche da una buona serie di risultati trimestrali provenienti dalla "corporate" statunitense.

In questo contesto è proseguita la discesa dei beni rifugio con l'ORO Anche in questo caso eventuali fasi di debolezza di breve presenti all'interno di questo forte trend rialzista sarebbero nuove occasioni di acquisto. Ottava all'insegna della debolezza per Piazza Affari Tra i titoli sotto osservazione segnalo YOOX che oltre i La prima settimana di Aprile, dopo un trimestre da record, si chiude all'insegna delle prese di beneficio sui principali mercati azionari internazionali su cui si addensano i timori geopolitici sia dopo l'attacco Usa verso la Siria che dopo l'attentato di Stoccolma; in un quadro generale che comunque rimane impostato al rialzo il focus degli investitori rimane rivolto tutto oltreoceano per capire sia le prossime mosse dell'amministrazione Trump in tema di economia che verso la FED pronta ad allegerire il suo bilancio cresciuto a dismisura per via delle politiche monetarie espansive.

Dopo 3 settimane consecutive chiude al ribasso Piazza Affari Tra i titoli impostati al rialzo segnalo I. Nuovo appuntamento settimanale con i principali mercati finanziari: Dopo alcune sedute caratterizzate da prese di beneficio, utili per scaricare alcuni eccessi raggiunti nel brevissimo, riprende quota il titolo GEFRAN che rompe al rialzo la soglia dei 6 euro e con buoni volumi apre le porte ad una continuazione degli acquisti in direzione dei 6.

Segnalo in caso di eventuale debolezza di monitorare i primi supporti situati nei pressi dei 5. Nella settimana in cui la Gran Bretagna ha dato il via alla BREXIT e Trump al protezionismo i principali mercati azionari hanno proseguito il loro trend ascendente chiudendo al rialzo e facendo registrare uno dei migliori trimestri degli ultimi anni;. Tra i titoli in "watch list" attenzione a YOOX che oltre i E' un test impostante quello che sta affrontando in questi primi 40 minuti di seduta il titolo YOOX che cerca di superare le prime resistenze di brevissimo posizionate in area Ecco quindi che sarebbe di fondamentale importanza il superamento dei livelli sopra segnalati oltre i quali i prezzi potrebbero proseguire in direzione dei Settimana non adatta ai cuori deboli quella appena trascorsa sui mercati finanziari!

Una volatilità che dal punto di vista strettamente tecnico ci consente di dire che il gap up dello scorso 16 marzo è stato chiuso e a cui è seguita una ripartenza che dimostra forza sul nostro listino. Tra i titoli vorrei portare la vostra attenzione su STM che dopo una lunga corsa iniziata oramai alla fine della scorsa estate e che ha portato il titolo dai 6 euro ai quasi 15 euro, in questo mese di marzo ha sostanzialmente lateralizzato per poi effettuare la scorsa ottava un ritracciamento fin quasi sui 13 euro, più esattamente un Riteniamo pertanto molto probabile una prosecuzione del movimento in atto che porti il titolo a superare di slancio i 15 euro e approcciare area Due parole ancora per ringraziare tutti coloro che mi inviano email di ringraziamento per Cairo che continua a dare soddisfazioni e auguriamoci che Campari non sia solo un aperitivo!

Marco Elmi marcoelmi61 gmail. E' un bel segnale di acquisto quello arrivato nella seduta di ieri da parte del titolo SARAS che si è portato sopra le importanti e forti resistenze poste in area 1. Prosegue l'ottimo trend rialzista del titolo DE LONGHI segnalato nei vari interventi che, dopo aver brekkato le importanti resistenze e top degli ultimi mesi in area 25 euro, si è oramai aperto la strada per un allungo fin verso i massimi degli ultimi anni situati nei pressi dei 28 euro accompagnato peraltro da buoni volumi.

Per chi è fuori dal titolo consiglio in caso di debolezza di monitorare i primi supporti posti in area Una FED che nonostante il rialzo dei tassi d'interesse si è dimostrata meno "falco" delle attese e i risultati elettorali arrivati dall'Olanda dove non sfondano i partiti populisti hanno avuto un impatto positivo in particolar modo sui principali mercati azionari del Vecchio Continente che chiudono l'ultima settimana all'insegna della positività proseguendo quel trend rialzista innescatosi alla fine del Tra i listini azionari si mette in luce Piazza Affari che migliora il suo quadro generale superando le importanti resistenze poste sui punti chiudendo la settimana oltre la soglia dei 20mila punti top degli ultimi 14 mesi ; le attese sono ora di una continuazione di questo movimento in direzione dei prossimi target posti sui punti.

Fra le classiche del galoppo , la gara più spettacolare è la Grand National, una delle manifestazioni ippiche più celebri del mondo. Si tratta in una serie di corse sul circuito ad ostacoli di Aintree Liverpool , che culminano nella corsa chiamata appunto Grand National. Ci partecipano fino a quaranta cavalli, lungo un circuito sostanzialmente piatto e di oltre sei chilometri di lunghezza. Una lunga corsa epica alla quale assistono tutti i Vip britannici.

Dato che si effettua in questo periodo, mi è venuta in mente una associazione di idee con il nostro cavallino FTSE MIB che pare pronto al grande balzo al galoppo! Il mio fantino preferito, Leonardo Fibonacci, sa benissimo che per farlo scalpitare ha dovuto attendere molto, fra alti,ma soprattutto tanti bassi. Adesso, sulla base del grafico mensile, abbiamo due livelli quasi coincidenti e che risultano delle alte siepi da saltare. Il primo livello consiste nella dinamica di lungo periodo passante da quota Il nostro mercato si è fermato per ben 3 volte poco sotto , con un massimo a , rifiutando l'ostacolo con decisione, ma non disarcionando il cavaliere!

Tutti si augurano che Fibonacci, anche solo minacciando il frustino, faccia saltare finalmente l'ostacolo con decisione, perchè dopo , salvo falsi segnali di breve, non ce ne sarebbe davvero più per nessuno! Io una puntatina LIVE sopra Settore LUSSO sotto osservazione nella ns "watchlist" grazie al titolo TODS che con buoni volumi sta brekkando nella giornata odierna le forti resistenze e parte alta di una lateralità in atto da inizo in area 68 euro;.

Nuovo appuntamento con i mercati finanziari;. Le promesse di Trump davanti al Congresso USA, i buoni dati provenienti dall'economia mondiale e il risveglio delle banche sono stati i catalizzatori dell'ultima settimana sui principali mercati azionari che hanno visto toccare nuovi record con l'Europa che finalmente è stata contagiata da questa euforia mettendo in un angolo le incertezze per le prossime tornate elettorali;.

Poco da segnalare sul valutario con l'EURO che, dopo aver toccato i supporti posti in area 1. La conferma oltre le resistenze posizionate in area 6. Al contrario l'eventuale debolezza pullback e quindi di ritorno verso le ex resistenze potrebbe essere sfruttata per entrare in acquisto.

Nessuna novità giunge dai principali mercati azionari che vedono da una parte WALL STREET far segnare nuovi record nonostante il nervosismo per la mancata presentazione da parte dell'amministrazione Trump della riforma fiscale e dalla parte opposta la maggior parte dei listini europei arrancare in scia all'incertezza politica presente in alcuni Paesi e che ha portato gli SPREAD periferici ad allargarsi nei confronti del Bund.

Dai recenti massimi ha iniziato una correzione che si è arrestata sul supporto Quindi i valori da monitorare sono, supporto Un acquisto in questa zona avrebbe un rapporto rischio rendimento decisamente favorevole. Ultime sedute di consolidamente per il titolo AEFFE che, dopo aver superato le importanti resistenze posizionate in area 1. In questo contesto è sopratutto la Francia a far paura si avvicinano le elezioni con i suoi titoli di Stato che da"core" stanno diventando sempre più "periferici".

Poco da segnalare sia sul mercato delle valute Euro sempre nei pressi degli 1. Tra i titoli più interessanti segnalo STM col superamento dei Le tensioni sul nostro debito pubblico e la conseguente salita degli SPREAD top degli ultimi 3 anni hanno avuto un impatto negativo su Piazza Affari Da un punto di vista grafico da monitorare sarà sempre l'area dei punti sotto i quali è possibile una continuazione delle vendite in direzione dei punti; al contrario solo oltre i punti si avrebbe un nuovo segnale positivo.

Il titolo è tiratissimo e dobbiamo mettere in conto possibili prese di beneficio. Nonostante il recupero innescatosi nelle ultime sedute, in scia ai buoni dati macro provenienti da indici PMI e occupazione USA, i principali mercati azionari internazionali hanno chiuso la prima settimana di Febbraio all'insegna della debolezza per via dei timori che si sono innescati tra gli investitori dopo i primi decreti messi in campo dall'amminitrazione Trump protezionismo e immigrazione in primis.

E saranno proprio le decisioni che verranno prese dal neo Presidende i driver che continueranno a muovere i mercati finanziari nelle prossime settimane senza dimenticare l'incertezza sia politica che economica presente nel ns Paese lo SPREAD che rimane sui massimi è una conferma.

Settimana debole come dicevamo all'inizio anche per Piazza Affari Al contrario nuovi seganli di debolezza arriverebbero con la rottura dei minimi settimanali situati sui punti. Rispetto agli altri listini è una settimana debole per Piazza Affari Dal punto di vista grafico si chiude l'ottava nei pressi dei punti rimanendo nel BOX in atto fin da inizio anno e posto tra i e i Per partecipare clicca qui.

E' stata una nuova settimana di consolidamento l'ultima appena trascorsa sui principali mercati azionari internazionali con gli investitori che, in un contesto caratterizzato da una volatilità che rimane sui minimi di periodo, aspettano di vedere all'opera il neo Presidente Trump prima di aprire nuove posizioni.

Tra le valute prosegue il recupero dell'Euro mentre il Petrolio torna a mettere nel mirino i top annuali. Andiamo nello specificio a vedere quello che è successo nelle ultime 5 sedute e quali saranno i titoli più interessanti presenti a Piazza Affari: Buoni i volumi che risultano già pari alla media giornaliera mensile. E' stata una settimana di consolidamento l'ultima appena passata sui principali mercati azionari che hanno visto i nuovi record del NASDAQ e del listino londinese 14 sedute consecutive grazie ad un sentiment che rimane sempre vicino ai top di periodo e per nulla intaccato dalla delusione arrivata dal primo discorso di TRUMP dopo la sua elezione; in questo contesto proseguono le vendite sul mercato obbligazionario i cui rendimenti sono saliti specialmente nei Paesi "core" BUND sui top degli ultimi 10 mesi e TREASURY tornato vicino al 2.

Ottava debole per Piazza Affari Non si arresta al momento l'ottimo stato di forma dei principali mercati azionari internazionali prosegue al tempo stesso la vendita di titoli di Stato USA che proseguono il loro trend rialzista con Wall Street che segna i nuovi top di sempre e Milano che fa registrare la migliore performance settimanale. In questo contesto sale il "sentiment" degli investitori che si autoalimenta anche dai buoni dati macro arrivati nell'ultima ottava che hanno visto i vari indici PMI toccare i livelli massimi di periodo.

Sul valutario le ultime sedute hanno visto il rimbalzo dell'EURO che ritorna sopra la soglia degli 1. Sesta settimana positiva nelle ultime 7 per il nostro FTSE Mib con i prezzi che si portano vicini ai punti; se l'impostazione di fondo rimane al rialzo nel breve non sono escluse eventuali prese di beneficio primi target sui e a seguire che verrebbero viste come del resto sta succendo nelle ultime settimane come delle potenziali occasioni per rientrare in acquisto.

Come segnalato nelle settimane passate ogni fase di debolezza rappresenta una nuova occasione per rientrare sul titolo. Inizio di seduta in rialzo per il titolo ANIMA che dopo aver brekkato la scorsa ottava le importanti resistenze posizionate in area 4. Non è servita neppure una FED più aggressiva del solito, che aumentando i tassi d'interesse oltreoceano ha avvertito gli investitori di ulteriori 3 rialzi nel , ad impensierire i mercati azionari internazionali che hanno proseguito la loro marcia rialzista con Wall Street che ritocca i suoi top di sempre ed alcuni listini sui top del con una volatilità che rimane sui minimi di periodo.

In questo contesto non sorprende il ritorno di importanti investitori istituzionali che uscendo dai listini dei Paesi Emergenti sono rientrati su alcuni mercati che erano stati venduti per buona parte dell'anno. Tra i titoli interessanti segnalo STM, che col break dei Con volumi già tripli rispetto alla media giornaliera mensile torna a volare il titolo EL. EN che rompe i suoi massimi di sempre posti in area 23 euro inviando un nuovo segnale di forza;. Nuovo appuntamento di metà settimana con i mercati finanziari.

L''analisi intermarket con i titoli più interessati presenti a Piazza Affari: A sorpresa e contro tutte le previsioni la vittoria del NO al Referendum Costituzionale ha innescato un vero e proprio rally sui mercati azionari europei che hanno trovato nel corso dell'ottava nuova forza anche dalle decisioni prese dalla BCE. In questo contesto il ritorno degli investitori stranieri, che dopo aver intascato lauti guadagni nel corso delle passate settimane scommettendo sulla debolezza pre-Referendum, ha spinto Piazza Affari oltre la soglia dei 18 mila punti registrando la migliore settimana negli ultimi 7 anni nonostante la debolezza dell'ultima seduta in scia ai problemi legati ad MPS; andiamo quindi ad analizzare quali saranno i titoli da seguire nelle prossime sedute.

E' stata una settimana debole quella appena trascorsa sui principali mercati azionari internazionali che hanno chiuso in generale calo ad eccezione di Piazza Affari dove molti investitori in attesa del Referendum Costituzionale hanno preferito chiudere alcune posizioni short;. Ora tutte le attese sono rivolte al risultato referendario capace di condizionare i corsi nelle prossime sedute.

L'attenzione è tutta rivolta al settore bancario che nelle ultime ore ha visto lo stop da parte del Consiglio di Stato alla riforma delle Popolari. Non è cambiata nell'ultima ottava la situazione sui principali mercati azionari che vedono da una parte i nuovi record di WS DJ per la prima volta oltre la soglia dei 19mila punti e dall'altra la debolezza che contrassegna i listini europei che devono fare i conti con l'incognita riguadante il Referendum Costituzionale italiano, evento oramai considerato un test sulla vulnerabità dell'Eurozona.

In questo contesto prosegue la risalita dello SPREAD che tocca la soglia dei pb top ultimi 30 mesi con un rendimento che sale al 2. Se la settimana appena passata è stata contrasegnata sia dalla conferma del DOLLARO massimi del nei confronti delle principali valute che di Wall Street col DJ che tocca i nuovi top di sempre di segno opposto è la situazione che si vive nel Vecchio Continente dove il DAX manca l'importante break dei punti ma è sopratutto con Piazza Affari che inizia a "ballare" pericolosamente man mano che si avvicina la data del Referendum Costituzionale, diventato un evento di importanza superiore alla Brexit.

Dicevamo di una settimana pesante per Piazza Affari Tra i titoli interessanti per la nuova settimana segnalo STM con conferme oltre 8. EN che prosegue il suo recupero innescatosi ad inizio mese. Dopo 8 sedute consecutive al rialzo rally innescatosi con la vittoria di Trump e con una FED che dovrebbe diventare più aggressiva in tema di tassi d'interesse si arresta la corsa del DOLLARO nei confronti di tutte le altre divise;.

Segnalo i buoni volumi che dopo più di un'ora si stanno avvicinando alla media giornaliera mensile. E' stata decisamente una settimana sorprendente l'ultima appena passata sui mercati finanziari che con la vittoria di Trump hanno visto realizzarsi tutto quello che 7 giorni prima era impensabile con gli investitori che hanno rimesso mano alle loro strategie di portafoglio.

Partiamo dai mercati azionari che sono andati incontro ad un vero e propio rally il DOW JONES aggiorna i massimi di sempre grazie in particolar modo ai toni più concilianti dal neo Presidente atteso ora al varo della sua "agenda economica". Lo "spettro" di una eventuale vittoria di Trump alle Presidenziali USA ha avuto un impatto negativo sui principali mercati azionari 9 sedute consecutive per WS e peggiore serie degli ultimi 36 anni che hanno chiuso al ribasso la prima settimana di Novembre;.

Intanto alla vigilia delle elezioni l'economia statunitense conferma i suoi segnali di ripresa redditi ai top ultimi 7 anni evento questo che fa salire le possibilità di un prossimo rialzo dei tassi d'interesse. Ottava in deciso ribasso per il nostro indice principale saldo Se vuoi conoscere i titoli più interessanti presenti a Piazza Affari l'appuntamento è per la conferenza di lunedi fin dalle ore 18; per iscriversi gratuitamente: E' un inizio di giornata debole sui principali mercati azionari del Vecchio Continente che dopo un'apertura positiva, in scia sia al rimbalzo del prezzo del Petrolio che ai buoni dati arrivati dalla manifattura cinese top degli ultimi 24 mesi , tornano sui livelli della chiusura di ieri mentre sale l'attesa per la riunione di domani sera della FED.

Il leggero gap up di apertura è stato riassorbito e poi si è proseguito verso i pur non raggiungendoli. In questa ottava era atteso il dato del PIL USA che ha sorpreso in positivo ma la oramai prossima scadenza elettorale negli USA e l'avvicinarsi del referendum costituzionale da noi frenano gli investitori dal prendere posizioni rilevanti.

Insomma prevale la cautela e speriamo non duri fino a dicembre! In questa ottava sono proseguite le trimestrali e un paio mi sono sembrate interessanti, mediobanca e piaggio.

Graficamente la candela della prima lascia un poco perplessi ma l'open in gap up poi richiuso ed i volumi ben oltre la media mi fanno propendere per una prosecuzione della salita.

Un eventuale pullback fino ai 6. Anche i dati di Piaggio sono stati migliori delle attese e lo si è verificato nell'aumento dei volumi, quasi doppi! Solito appuntamento di metà settimana con i mercati finanziari;. Per alcuni questa divisione non sembra essere una novità: La Brexit ha significato anche razzismo e tolleranza, come nel caso di Teresa May che al congresso del suo partito ha parlato di cittadini del mondo: Anche se per ora i rischi sembrano essere contenuti, la Banca Centrale e il Tesoro Britannico sono preoccupati: Di conseguenza sono aumentate anche le richieste di certificati di nascita per coloro che sono nati prima del per avere la doppia cittadinanza.

Uno scenario del genere era stato predetto da Unilever che, prima del referendum, aveva avvertito i consumatori su questo possibile aumento dei prezzi.

Il titolo a mio avviso si trova in una situazione interessante. Dopo il profondo ribasso, evidenziato da un largo canale ribassista, il titolo ha trovato un fondo in area 3. Proprio l'area di prezzo che va da 4. Sul grafico giornaliero si nota molto bene. Nel bereve periodo il titolo, dopo aver testato tale resistenza, ha ritracciato trovando un valido supporto in area 4 euro, proprio la tenuta di tale valore potrebbe favorire un ulteriore attacco alla resistenza di 4. Va da se che la mancata tenuta dei 4 euro potrebbe proiettare il titolo a testare i minimi in area 3.

Breve periodo caratterizzato da una fase di ribasso per il titolo recordati che aveva raggiunto il massimo di sempre a 29,80 agli inizi di Agosto. Oggi facevo delle considerazioni in chat con alcuni amici trader riguardo la troppa dipendenza del nostro indice principale dal settore bancario e finanziario, settori che zavorrano pesantemente la performance di Piazza Affari.

Valutavamo anche il fatto che se, e si noti bene il condizionale , questi due settori riuscissero a porre fine alla discesa allora potrebbe essere un momento interessante per metterli in portafoglio dato che a mio giudizio sono titoli a prezzi molto interessanti. Certo che se la speculazione non molla la presa detti titoli potrebbero scendere ancora, ma in un mercato normale non credo sarebbero mai arrivati cosi in basso.

Tra i tanti titoli che stanno raschiando il fondo del barile vorrei portare la vostra attenzione su due banche popolari, la Milano e la Sondrio. La prima si è riportata per la terza volta dai primi di agosto a ridosso della resistenza in area 0. La seconda si trova in una situazione analoga ma ha rotto la resistenza un paio di giorni fà e nelle due ultime sedute sta realizzando un pullback, per cui su ritorno e tenuta della vecchia resistenza a 2.

Fase di stallo a Piazza Affari che riesce a confermarsi sopra i sostegni situati sulla soglia dei 16 mila punti; andiamo a fare l'analisi generale cercando i titoli più interessanti per le prossime giornate. Prosegue il trend di fondo rialzista della moneta unica europea che si è rafforzato nelle ultime giornate con la rottura della lateralità presente negli ultimi mesi tra 0,83 e 0,87;.

Prosegue la fase di lateralità del titolo in atto fin dal mese di Agosto tra area 0. Se il titolo è caratterizzato da un trend di fondo ribassista nelle ultime settimane ci siamo mossi all'interno di una lateralità tra i 2 e i 2. Al rialzo i primi target sono posti a 2. Dal punto di vista grafico nell'ultima seduta il titolo ha rotto al ribasso i suoi minimi posizionati in area 11 euro proseguendo il trend ribassista in atto oramai dal Al rialzo primi segnali positivi si avrebbero solo oltre i Inizio di giornata in gran spolvero per il titolo S.

FERRAGAMO che con volumi già buoni si conferma, con un open in gap up, sopra le prime resistenze e top degli ultimi mesi posizionati sui 22 euro aprendo il campo ad una ripresa del trend rialzista innescatosi nel mese di Luglio con prossimi target situati sui top del in area 23 euro.

Dopo un ottava che ha visto il nostro listino principale perdere circa punti e puntare minaccioso verso il fragile supporto in area 16mila punti, risulta difficile trovare qualche spunto operativo. Se tiene e viene superato il massimo della candela di venerdi 2. La cosa importante è di avere sempre chiaro il proprio piano di trading e rispettarlo! Buon trading Marco Elmi marcoelmi gmail. Mentre la disoccupazione sembra finalmente rallentare la sua corsa, il debito pubblico la continua senza fermarsi; il bollettino statistico di Bankitalia ha registrato infatti un nuovo livello di debito pubblico più alto di sempre: A inizio anno il debito era pari a 2.

In questo modo, infatti, privando le famiglie dei loro risparmi si innescherebbe un meccanismo che potrebbe al rallentamento degli investimenti dei soggetti per i progetti futuri. Quali saranno, dunque, le nuove mosse del nostro governo?

Tra i tanti titoli che ritengo interessanti vi segnalo YNAP che dopo lo strappo dello scorso 5 agosto stà disegnando un triangolo con massimi allineati a quota I tentativi di allungo delle ultime tre sedute sopra tale livello sono stati rintuzzati ma l'impostazione non è cambiata.

La prossima ottava potrebbe essere quella giusta per vedere il completamento della figura. Le incertezze legate alle prossime mosse delle Banche Centrali peggiorano nell'ultima seduta dell'ottava il quadro di breve dei principali mercati azionari con le vendite che colpiscono anche i titoli di Stato con il BUND che dopo un mese torna ad avere un rendimento positivo;.

Andiamo ora a vedere nello specifico i vari indici e ad analizzare i titoli più interessanti presenti a Piazza Affari. Nuovo appuntamento di metà settimana con i mercati;. Nuovo segnale positivo da parte del titolo FERRARI che rompe al rialzo la parte alta di un trading range in atto nelle ultime settimane e posto in area Inizio di giornata all'insegna della cautela sui principali mercati azionari del Vecchio Continente in attesa degli importanti dati macro provenienti sia dall'Europa PIL che da oltreoceano ISM non manifatturiero ;.

Nuovo appuntamento di metà settimana sui principali mercati finanziari;. Stop della posizione solo con il ritorno dei prezzi sotto area 7. Buongiorno a tutti, in questo clima di forte volatilità la mia preferenza cade su titoli che dimostrano molta forza e che nonostante tutto si mantengono sui massimi, IMA è uno di questi.

Se allarghiamo l'orizzonte ad un grafico mensile possimo notare che da quando è stato collocato in borsa, le azioni sono sempre cresciute, e dal ha conoseguito una performance a dir poco impressionate. I prezzi nello specifico sono rimbalzati dalla mm periodi ed hanno terminato il movimento di rimbalzo sulla resistenza a 55 euro, che guarda caso è il massimo del giorno del gap down. Successivamente i corsi si sono stabilizzati ed hanno ristretto l'oscillazione di prezzo, muovendosi in un trading range tra 51 e 53 euro, mostrando anche volumi bassi.

La mia personale idea è che il movimanto attuale rappresenti un accumulo, comfermato dai bassissimi volumi, dal CCI che oscilla sulla zero line, e che il break della resistenza 53 euro potrebbe rappresentare il primo vero segnale long sul titolo, ma solo il superamento della forte resistenza posta in area 55 euro, darebbe lo slancio al titolo per attaccare i massimi storici.

Prosegue il recupero del titolo FERRARI che dopo aver brekkato la soglia dei 40 euro, parte alta di un trading range con base sui 35 euro, è oramai indirizzato verso il test dei suo top posizionati nei pressi dei 45 euro. Operativamente eventuali prese di beneficio che riportasserto il titolo in direzione dei 40 euro rappresenterebbero occasioni di acquisto-. E' stata ancora un'ottava di consolidamento l'ultima di Luglio sui principali mercati azionari con gli investitori che sono rimasti cauti in attesa di conoscere l'esito degli "stress test".

Nonostante il ritorno dei timori geopolitici i principali mercati azionari consolidano i guadagni delle ultime settimane chiudendo l'ultima ottava in leggero rialzo con WS che ritocca i suoi top di sempre. Sul nostro mercato azionario continua l'ottimo momento di alcuni titoli: Rimane uno dei migliori titoli presenti a P. Prosegue il recupero del titolo FIAT segnalato nella rubrica del titolo del giorno di giovedi scorso https: Nuovo appuntamento di metà ottava con i mercati;. Non si arresta l'ottimo trend ascendente del titolo TENARIS i cui prezzi dopo aver ripreso il canale rialzista in atto dai minimi di Febbraio si conferma, con ottimi volumi, oltre le importanti resistenze situate in area Dopo due sedute caratterizzate da un sell-off in scia alla BREXIT, l'inizio della giornata è all'insegna del rimbalzo sulle principali piazze europee.

Andiamo a vedere l'operatività consigliata https: Sul nostro mercato azionario le vendite hanno riportato alcuni titoli su degli importanti livelli di acquisto: Un caso a parte continua ad essere P.

Appuntamento di metà ottava con i mercati finanziari;. E' stata una settimana che ha visto tornare il risk off sui principali indici azionari che hanno pagato non solo i timori legati alla BREXIT ma anche il deludente dato proveniente dall'occupazione a stelle e strisce che ha fatto registrare la peggiore performance mensile degli ultimi 6 anni. Inizio di seduta all'insegna della debolezza sul nostro indice principale che dopo alcune giornate caratterizzate da recupero si arrende al momento a piccole prese di beneficio.

Oggi nella nostra Watch List troviamo il titolo Saes Getters Risparmio che si conferma oltre l'importante soglia dei 9 euro. Nuovo appuntamento settimanale con i mercati;. Seduta caratterizzata da acquisti quella odierna per SOGEFI i cui prezzi sono tornati a testare i top della scorsa ottava posti in area 1.

Ecco quindi che il break dei livelli sopra segnalati verrebbe visto come un importante segnale di forza con possibile estensione dei guadagni in direzione dei primi target rialzisti situati in area 1. Non si arrestano le vendite sulla moneta unica europa che, dopo i top in area 1.

Operativamente , fin quando i rumors che arrivao da oltreoceano e che danno la FED pronta ad alzare i tassi d'interesse, ogni rimbalzo potrebbe essere sfruttato per aprire delle posizioni ribassiste. A distanza di una settimana non cambia l'impostazione sul ns indice principale che continua ad essere zavorrato da pesanti vendite sull'intero settore finanziario che paga non solo la rinnovata incertezza legata al prossimo aumento di capitale del B.

Al momento evitiamo di farci "ingolosire" da qualche rimbalzo ma al contrario potremmo sfruttare questi movimenti per aprire delle operazioni ribassiste sul settore. A livello generale poco da segnalare sul FTSE Mib che in caso di rottura della TL rialzista che parte da Febbraio potrebbe andare a rivedere la soglia dei 17mila punti.

E' una nuova settimana positiva quella appena passata sui principali mercati azionari globali che, grazie ai nuovi top segnati dal PETROLIO, proseguono il loro recupero con alcuni listini oramai vicini ai top di sempre. In questo contesto rimane alto il "sentiment" degli investitori il cui driver è rivolto ora alle prossime riunioni delle Banche Centrali. Prosegue il recupero anche per Piazza Affari dove alcuni titoli hanno inviato dei segnali di acquisto.

Andiamo a vedere di chi si tratta e quali sono i livelli su cui intervenire. Nuovo appuntamento settimanale con i mercati finanziari-.

L'analisi generale con le migliori occasioni di trading: Continua il trend rialzista del titolo MARR che innescatosi nel mese di Febbraio ha portato nella seduta di ieri le quotazioni a rompere le importanti resistenze posizionate in area Il nuovo appuntamento settimanale con i principali mercati finanziari;. Non si è fatta attendere la risposta positiva dei principali mercati azionari europei alle parole della Yellen che nella serata di ieri ha allontanato di qualche mese il prossimo rialzo dei tassi d'interesse oltreoceano riportando ottimismo tra gli investitori.

Sul nostro listino, nonostante la volatilità presente sul settore finanziario, continua a mettersi in luce il titolo FINECO che conferma il suo trend rialzista brekkando al rialzo le resistenze poste in area 7.

Andiamo a fare l'analisi completa cercando di scoprire quali saranno i suoi prossimi target rialzisti. Appuntamento di metà settimana con i mercati;.

Nonostante la debolezza del settore finanziario, al contrario BANCA IFIS rimane sempre impostata al rialzo con i prezzi che nelle ultime ore stanno testando le prime resistenze di breve posizionate in area E' stata una nuova settimana caratterizzata da acquisti quella appena passata sui principali mercati azionari che chiudono al rialzo un'ottava contrassegnata dalla riunione della BCE che ha messo in campo nuove misure straordinarie a sostegno dell'economia nell'area euro.

In questo contesto continua a salire il "sentiment" degli investitori atteso nelle prossime sedute al test della FED che nella giornata di mercoledi tornerà ad esprimersi in tema di tassi d'interesse. Andiamo infine a fare l'analisi approfondita sui vari indici e a cercare i titoli più interessanti per la nuova ottava. Le nuove decisioni prese dalla BCE: Nuovo appuntamento di metà ottava con i mercati finanziari; l'analisi macro e tecnica con le migliori occasioni d'investimento.

La terza settimana consecutiva al rialzo sui principali mercati azionari segnala un rallentamento del "fly to quality" grazie sia ai segnali di distensione arrivati dai prezzi del PETROLIO brekkate importanti resistenze che ai buoni dati macro provenienti dall'occupazione statunitense che nel mese di Febbraio ha creato mila nuovi posti di lavoro.

Andiamo ora nello specifico a fare un'analisi approfondita sui vari indici finanziari e a cercare i titoli più interessanti sul nostro mercato azionario. E' stata una settimana contrassegnata da un rimbalzo sui principali mercati azionari globali che, grazie anche ad alcune ricoperture tecniche, chiudono al rialzo ma con un "sentiment" che rimane pericolosamente sempre vicino ai minimi di periodo sulla scia dei soliti timori riguardanti il rallentamento dell'economia globale come certificato dall'OCSE.

Andiamo ora nello specifico a fare un'analisi approfondita sui vari indici finanziari e a cercare i titoli più interessanti presenti sul mercato italiano. Nuovo appuntamento settimanale con i mercati: A favore di questa view rialzista gioca anche la diminuzione delle posizioni SHORT da parte di alcuni fondi. La rubrica speciale dedicata al titolo del giorno con la view sul ns indice principale.

L'appuntamento settimanale con i mercati finanziari;. Nuovo appuntamento di metà ottava con i mercati: Il nuovo appuntamento con i mercati: Questo fine settimana porto alla vostra attenzione Datalogic. Da quanto sopra esposto e se la prossima ottava vedrà la prosecuzione del recupero dei listini direi che Datalogic potrebbe essere un buon titolo da prendere in considerazione.

Dopo le rassicurazioni arrivate nella giornata di ieri dal Governatore della BCE Mario Draghi, pronto a nuove misure di stimolo per l'area euro fin dalla prox riunione, continua il rimbalzo sui principali mercati azionari che aprono l'ultima seduta dell'ottava sotto il segno degli acquisti grazie anche alla chiusura di molte posizioni SHORT che si erano accumulate nelle ultime settimane.

In questo contesto che vede il settore bancario fare la parte del leone andiamo ad analizzare il titolo B. IFIS che sembrerebbe pronto a ritestare i suoi top di periodo. Andiamo a fare un'analisi più approfondita: Andiamo ora a fare un'analisi completa sui vari indici: Nuovo appuntamento di metà settimana con i mercati: E' stato un inizio di shock sui principali mercati azionari internazionali che sulla scia dei rinnovati timori riguardanti un forte rallentamento dell'economia cinese chiudono la settimana in profondo ribasso con un "sentiment" che fa registrare nuovi minimi di periodo.

Andiamo quindi a fare un'analisi completa sui vari indici e a cercare le possibili nuove occasioni di trading nella nuova ottava. Ritorna l'appuntamento di metà ottava dedicata ai mercati;. Buongiorno e Buon a tutti, che possa essere per voi tutti un anno di salute e gratificazioni! Il primo titolo che porto alla vostra attenzione in questo nuovo anno è Cerved. Nei suoi 18 mesi di vita questo titolo da area 5 euro del collocamento è progressivamente sceso fino a toccare il minimo storico in area 4 euro all' inizio del da cui poi ha intrapreso una interessante salita toccando i 7.

Vorrei segnalare che il principale azionista di Cerved , Chopin Holding , al 30 giugno deteneva il Tornando alla parte grafica segnalo che nonostante il periodo festivo nelle ultime sedute del i volumi sono stati in crescita, la pista ciclica si è girata verso l'alto e il titolo pare riproporre dal 18 dicembre uno "schema" già visto dal 7 dicembre Senza tirarla troppo alle lunghe io sarei long al superamento dei 7.

Buon e Buon trading!! E' un apertura in moderato rialzo sul nostro indice principale sul cui "sentiment" continuano a pesare non solo la debolezza dei prezzi del PETROLIO ma anche l'incertezza politica che si registra in Spagna dopo le elezioni politiche di domenica scorsa.

In un contesto generale ancora incerto non mancano le occasioni sul nostro mercato; una di queste arriva da BASICNET che rompe al rialzo le resistenze e top di periodo. Andiamo a fare un'analisi approfondita sul titolo. Il nuovo appuntamento di metà settimana con i mercati finanziari;. E' un'apertura all'insegna della debolezza sul nostro indice principale che paga sia il nuovo deludente dato macro arrivato dalla Cina che il sell-off sul Petrolio che tocca i minimi degli ultimi 7 anni In un contesto contrassegnato da cali diffuci spicca una MID CAP che supera i suoi max di sempre.

Andiamo a vedere di chi si tratta. Dopo gli attentati di Parigi non si registra il temuto "panico" sui principali mercati azionari del Vecchio Continente che dopo un'apertura debole stanno recuperando le posizioni.

Intanto sul nostro indice un titolo continua a conservare una buona forza relativa;. L'appuntamento settimanale con i mercati;. Il riassunto dell'ultima settimana sui principali mercati e le attese per la nuova ottava.

Buona visione e buon trading. L'appuntamento di metà ottava con i mercati;. Dal 26 Ottobre ore 19 ritorna la rubrica tutta dedicata al ns mercato azionario con le migliori opportunità di breve e medio periodo. Il titolo ha dimostrato una notevole forza in questo andando a ritoccare per più volte i suoi massimi storici.

Ha evidenziato una notevole tenuta passando quasi indenne dapprima alla crisi greca poi al rallentamento della Cina con tutte le ripercussione che questa ha scatenato. La tenuta del supporto posto in area 87 euro ha permesso al titolo di aggiornare, nei primi giorni di Agosto, il proprio massimo storico.

La turbolenza sui mercati ha riportato le quotazioni nuovamente sul valore del supporto; da Settembre il titolo ha evidenziato pian piano un marcato aumento della pressione rialzista muovendosi in maniera, meno volatile, in un canale rialzista.

Da notare che il canale formatosi ha evidenziato come nei giorni in cui il titolo si appoggiava ai supporti, statici o dinamici, si è spesso verificata una candela di espansione rialzista accompagnata da volumi, mentre i ritracciamenti sono fatti con volumi in contrazione. Probabile un approdo in area sulla quale è lecito attendersi una fase di consolidamento prima di sferrare l'attacco alla resistenza.

Gli indicatori per ora, stanno confermando questa tesi rialzista, assumendo sempre maggiore forza. Seduta odierna all'insegna delle vendite sul nostro indice principale dove spicca il forte ribasso del titolo SARAS. Andiamo a vedere i motivi e a fare una veloce analisi. Apertura del nostro indice principale in territorio positivo grazie alla buona chiusura dei listini americani e asiatici.

L'apertura sul ns indice ed un titolo in watch list: Buongiorno a tutti i lettori del blog, oggi vorrei fare una analisi diversa dalle solite e darvi uno spunto di riflessione! Spesso inizio la mia analisi personale partendo dai grafici dei settori per vedere quali siano i migliori ed i peggiori per poter poi cercare di trovare, tra i settori migliori, i titoli piu forti di detto settore, insomma cerco i veri campioni su cui poi andare a studiare un possibile ingresso.

Diverso il discorso del supersector Salute, dove l'indice è decisamente negativo! La maggioranza degli indici settoriali è in laterale e questo settore invece è negativo! Buon trading a tutti! Il trading-range da fine agosto zona cerchiata sembra suggerire un possibile riaccumulo: La perdita di trend-line e mm fornirebbe un indizio di debolezza, che verrebbe confermata con la violazione dell'importante supporto di 55, suggerendo un posizionamento short.

Negazione con la perdita di 10,70, con discesa sul supporto di 10,32 dove è ancora aperto un piccolo gap-up. Continua il recupero del titolo FIAT che nella giornata di ieri si è confermato sui primi target rialzisti segnalatila seduta precedente in area Ancora una volta da segnalare i volumi delle ultime sedute che sono tutti superiori alla media giornaliera dell'ultimo mese.

Per quanto riguarda i volumi questi risultano superiori alla media giornaliera mensile confermando in tal senso la bontà del recupero innescatosi il 29 Settembre. Effettiva da oggi la fusione dei 2 gruppi e il titolo festeggia con la rottura delle prime resistenze situate in area Non si arresta il trend ribassista del titolo SAIPEM dove pesano e non poco i rumors su un possibile adc che dopo aver rotto i minimi di brevissimo posizionati in area 7.

Come al solito massima attenzione a questi livelli sotto i quali si aprirebbero ulteriori scenari negativi con possibili estensioni delle vendite fin verso la soglia dei 6 euro. Volumi in aumento e titolo che si conferma sopra le resistenze poste in area Come anticipato nell'intervista settimanale viene confermato il segnale di ripresa del titolo AUTOGRILL che, dopo il pullback delle ultime sedute conclusosi sui primi supporti posizionati sulla soglia degli 8 euro, ha ripreso la strada degli acquisti in direzione delle resistenze poste in area 8.

Ulteriore conferma a questa view diovrebbe arrivare anche dai volumi che nella giornata odierna sono ancora bassi mila vs una media gionaliera mensile vicina ai mila. Per questo motivo ci si aspetta che i comitati di scrittura fiscale del Congresso potrebbero introdurre una quarta aliquota.

Dollaro ancora in frenata dopo che il Dipartimento per il Lavoro statunitense ha rilevato che le richieste settimanali di sussidio di disoccupazione, nella settimana terminata il 23 Settembre, sono salite di 2.

In crescita anche la media mobile mensile, salita a La media mensile a quattro settimane è considerata più affidabile, in quanto viene meno la volatilità tipica delle singole rilevazioni settimanali. Il numero delle richieste di indennità di disoccupazione continue, nella settimana terminata il 16 Settembre, invece, si è attestato a 1, milioni di unità, in discesa da 1, milioni di unità della precedente lettura, inferiore anche ai pronostici degli analisti, pari a 1, milioni di unità.

Quella diffusa dal Dipartimento per il Commercio USA è stata la migliore lettur trimestrale fatta registrare dal primo trimestre Le attese degli analisti, invece, avevano confermato la stima preliminare. Buona performance settimanale per il nostro Trading System attivo sul mercato del FOREX che ha preso profitto su 5 dei 7 obiettivi pronosticati dalla strategia ribassista: Mantenere la posizione rialzista nel caso in cui si assista ad una chiusura oraria o giornaliera maggiore di 1,, per cercare di sfruttare possibili allunghi in area 1, ed 1,; Stop Loss in caso di ritorno sotto 1, in chiusura di candela oraria.

Ed ancora, Long sulla forza, in caso di close orario maggiore di 1,, per tentare di prendere profitto in area 1, ed 1,, estesa ad 1,; stop loss nel caso in cui si verifichi un ritorno sotto 1, in chiusura di candela giornaliera. Suggeriti Long Speculativi in caso di discesa in area 1,, per cogliere eventuali rimbalzi in area 1, ed 1,, estesa a 1,; Stop Loss in caso di ulteriori discese sotto 1, in chiusura di candela oraria.

Previsti ulteriori Short in caso di discesa sotto area 1, in chiusura oraria o giornaliera, per cavalcare eventuali affondi in area 1, ed 1,, estesi a 1,; stop loss nel caso in cui si assista ad ritorno oltre quota 1, in close orario. Consigliati Short Speculativi in caso di ulteriori rialzi in area 1, per cercare di sfruttare possibili pull-back in area 1, ed 1,; Stop Loss nel caso in cui il rialzo si spinga oltre 1, in chiusura di candela oraria o daily.

Entreremo nuovamente Long Multiday in caso di pull-back di area a 1,14 — 1,, fissando il Target Price in area 1,16 -1, Stop Loss da applicare rigorosamente in caso di perdita di area 1, in chiusura di candela giornaliera.





Links:
Segnali forex giornalieri | Foto su forex costo | Indicateur de scalping forex tsd | Calendrier économique hebdomadaire forex | Forex cours à domicile | Stock options en garantie | Options de trading en ligne |